IMPRENDERE SRL: Catalogo Corsi

IMPRENDERE SRL - Catalogo Corsi

Aggiornamento lavoratori per settore Pulizie ATECO 81.2
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 6 ore
Corso di aggiornamento in merito ai concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante l’attività di Addetti alle Pulizie.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare un aggiornamento formativo sui rischi stabiliti all’interno del DVR. Questo corso in particolare si rivolge a tutti gli addetti delle pulizie.

  • Argomenti e contenuti

    Danno • Prevenzione • Protezione • Organizzazione della prevenzione aziendale • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali • Organi di vigilanza, controllo e assistenza • Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro • Movimentazione Manuale dei Carichi • Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico

  • Obiettivi

    L'obiettivo è quello di porre attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante l’attività di Addetti alle Pulizie.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Certificazione basata sulle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008, quest'ultime rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione generale e specifica per officine meccaniche - ATECO 2007 G (45.20 e 45.40)
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 8 ore
Corso in merito ai concetti generali e specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività svolte in officine meccaniche.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare un aggiornamento formativo sui rischi stabiliti all’interno del DVR.

  • Argomenti e contenuti

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii.  Rischi connessi ai luoghi di lavoro  Rischio Chimico e Cancerogeno  Agenti Fisici - Rumore  Agenti Fisici - Vibrazioni Meccaniche  Rischi connessi all’uso delle attrezzature di lavoro  Disturbi legati alla postura  La gestione delle emergenze  Dispositivi di protezione individuale  Rischio Stress Lavoro-Correlato

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti generali e specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività svolte in officine meccaniche.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Cenni di Lavori in quota e sistemi anticaduta
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore e 30 minuti
Corso in merito alla normativa sulla gestione, prevenzione e protezione dai rischi legati ai lavori in quota.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito ai rischi legati ai lavori in quota. 

  • Argomenti e contenuti

    Gli agenti fisici - introduzione normativa • Definizioni • Normativa di riferimento • Tipologie di cadute • Sistemi di protezione collettiva • Dispositivi di arresto caduta • Requisiti generali dei sistemi di arresto caduta • Livelli di protezione •  Effetto pendolo • Distanza di caduta libera • La scelta dei sistemi anticaduta • La scelta delle linee di ancoraggio orizzontali • La scelta in funzione dell'uso particolare del dispositivo • Imbracature anticaduta • Selezione degli ancoraggi • Uso in sicurezza dei sistemi anticaduta e delle linee di ancoraggio • Ispezione, trasporto e manutenzione

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla normativa sulla gestione, prevenzione e protezione dai rischi legati ai lavori in quota.

  • Modalità e fruizione

    Video 

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Uso improprio macchine da cantiere
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso riferito ai rischi legati all'utilizzo di attrezzature da lavoro tipiche dei cantieri edili (martello demolitore, segatrice a nastro, ecc.), alla normativa di riferimento e alle misure di prevenzione e protezione da attuare per ridurre il rischio.
  • A chi si rivolge

     Ai lavoratori dipendenti e autonomi esposti ai rischi legati all'utilizzo di attrezzature da lavoro tipiche dei cantieri edili.

  • Argomenti e contenuti

    Normativa di riferimento • Requisiti minimi delle attrezzature • Misure di prevenzione e protezione • Esempi di attrezzature e relative misure di prevenzione e protezione

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi legati all'utilizzo di attrezzature da lavoro tipiche dei cantieri edili (martello demolitore, segatrice a nastro, ecc.), alla normativa di riferimento e alle misure di prevenzione e protezione da attuare per ridurre il rischio.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
POS e PIMUS
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso finalizzato a portare a conoscenza di tutte le figure della sicurezza aziendali i contenuti dei documenti relativi ai cantieri edili, in particolare POS e PIMUS,.
  • A chi si rivolge

    Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro (TUS D. Lgs.81/08).

  • Argomenti e contenuti

    Cos’è il POS Elementi costituenti del POS Sanzioni per la mancata redazione  Condivisione Cos’è il PIMUS Contenuti minimi del PIMUS Prescrizioni minime di sicurezza La notifica preliminare

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al portare a conoscenza di tutte le figure della sicurezza aziendali i contenuti dei documenti relativi ai cantieri edili, in particolare POS e PIMUS,.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
I ponteggi
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso per tutte le figure della sicurezza aziendali e i lavoratori che adoperano i ponteggi le caratteristiche e le misure di sicurezza adeguate per un corretto utilizzo.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito ai rischi legati ai ponteggi. 

  • Argomenti e contenuti

    Tipologie e caratteristiche dei ponteggi Normativa di riferimento  Tecniche di montaggio, smontaggio e trasformazione  Caratteristiche di resistenza dei ponteggi  Verifiche di sicurezza Allegato XIX  Formazione addetti montaggio e smontaggio

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata a tutte le figure della sicurezza aziendali e i lavoratori che adoperano i ponteggi le caratteristiche e le misure di sicurezza adeguate per un corretto utilizzo.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Impianti elettrici di cantiere
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito alle indicazioni su come devono essere realizzati ed utilizzati gli impianti elettrici dei cantieri temporanei e mobili, fornendo una panoramica sulle misure di prevenzione e protezione necessarie per prevenire infortuni legati a contatti diretti ed indiretti, corto circuiti, sovraccarichi, ecc.
  • A chi si rivolge

    Ai lavoratori dipendenti, ai datori di lavoro o ai lavoratori autonomi esposti al rischio elettrico quali installatori, manutentori, verificatori, con conoscenze di impianti elettrici.

  • Argomenti e contenuti

    Norme di riferimento e linee guida • Valutazione della tipologia di alimentazione dell’impianto • Scelta dei materiali • Misure di protezione contro i contatti • Misure di protezione contro le sovracorrenti • Il corto circuito • Sistemi di sezionamento, comando e protezioni principali • Illuminazione artificiale • Componenti dell’impianto di terra • Protezione dalle scariche atmosferiche • Gestione dell’impianto elettrico (CEI 64-17) • Figure di lavoratori (PES/PAV)

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle indicazioni su come devono essere realizzati ed utilizzati gli impianti elettrici dei cantieri temporanei e mobili, fornendo una panoramica sulle misure di prevenzione e protezione necessarie per prevenire infortuni legati a contatti diretti ed indiretti, corto circuiti, sovraccarichi, ecc.

  • Modalità e fruizione

    Video

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Celiachia e alimentazione senza glutine. Guida pratica per operatori del settore alimentare
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. ALIMENTARISTI
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento in merito alla celiachia e l'alimentazione senza glutine.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito alla celiachia e l'alimentazione senza glutine. 

  • Argomenti e contenuti

    Cosa conosciamo della celiachia • La piramide dell’alimentazione mediterranea senza glutine • Classifichiamo gli alimenti • Frutta e verdura • Cereali, pseudocereali, farine consentite e patate • Oli vegetali e frutta secca oleosa • Carne, pesce, uova e legumi • Latte e derivati • Alimenti da limitare ricchi in grassi e zuccheri • Bevande • Cosa troviamo in commercio • Occhio all’etichetta • La Legge 123/2005 • Come procedere per produrre pasti senza glutine

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla celiachia e l'alimentazione senza glutine. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso di aggiornamento in materia di igiene degli alimenti - Accreditato alla Regione Emilia Romagna ai sensi del DGR 311/2019
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. EMILIA-ROMAGNA
Durata: 3 ore
Corso di aggiornamento in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e degli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sui rischi alimentari e sulle buone prassi igieniche da adottare.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli addetti alle mansioni elencate nei livelli 1 e 2 della Delibera della Giunta Regionale dell’Emilia Romagna n. 311/2019.

  • Argomenti e contenuti

    Metodi di autocontrollo, principi del sistema di gestione dei rischi, obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime e Igiene personale • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e degli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sui rischi alimentari e sulle buone prassi igieniche da adottare.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso di aggiornamento per addetto alle attività alimentari
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. AGGIORNAMENTO
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e agli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sui rischi alimentari e sulle buone prassi igieniche da adottare.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli Addetti che lavorano all’interno di attività alimentari, che abbiano già effettuato un corso di prima formazione, in conformità alle normative regionali in cui ha sede l’attività.

  • Argomenti e contenuti

    Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP e Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime e Igiene personale • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e agli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sui rischi alimentari e sulle buone prassi igieniche da adottare.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso di aggiornamento per Addetto alle attività alimentari - Regione Toscana
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TOSCANA
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e degli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sui rischi alimentari e sulle buone prassi igieniche da adottare.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli addetti alle attività alimentari che abbiano già effettuato il corso di prima formazione, in conformità alla normativa della Regione Toscana, L.R. N. 24/2003.

  • Argomenti e contenuti

    • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP e Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime e Igiene personale • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e degli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sui rischi alimentari e sulle buone prassi igieniche da adottare.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso di aggiornamento per alimentaristi - Regione Sicilia
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. SICILIA
Durata: 6 ore
Corso di aggiornamento in merito al rimanere aggiornati sui microrganismi patogeni e le condizioni che favoriscono o inibiscono la relativa crescita; sulla corretta conservazione degli alimenti e i trattamenti di abbattimento microbico, con particolare riferimento alla catena del freddo e alle corrette temperature di conservazione degli alimenti; sulla prevenzione delle tossinfezioni alimentari e sui piani di autocontrollo basati sul sistema HACCP.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli alimentaristi che abbiano già effettuato il corso di prima formazione, in conformità alla normativa della Regione Sicilia, GURS n. 72 del 09.03.2018 Il corso di aggiornamento per la Regione Sicilia ha durata triennale.

  • Argomenti e contenuti

    Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP e Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime e Igiene personale • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature • Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività - PARTE I • Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività - PARTE II • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo e Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive • Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP - Parte I • Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP - Parte II

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al rimanere aggiornati sui microrganismi patogeni e le condizioni che favoriscono o inibiscono la relativa crescita; sulla corretta conservazione degli alimenti e i trattamenti di abbattimento microbico, con particolare riferimento alla catena del freddo e alle corrette temperature di conservazione degli alimenti; sulla prevenzione delle tossinfezioni alimentari e sui piani di autocontrollo basati sul sistema HACCP.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Verrà rilasciato l’attestato di partecipazione dell’ente regionale preposto ADIFER SICILIA, previa sottoscrizione del centro IN ad ADIFER NAZIONALE.

Mostra di più
Corso di aggiornamento per responsabili di attività alimentari
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. AGGIORNAMENTO
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e degli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sull’individuazione e il controllo dei rischi specifici e delle buone prassi.
  • A chi si rivolge

    A tutti i Responsabili che gestiscono attività alimentari, che abbiano già effettuato un corso di prima formazione, in conformità alle normative regionali in cui ha sede l’attività.

  • Argomenti e contenuti

    Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP e Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime e Igiene personale  Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività  Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo e Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle procedure dei metodi di autocontrollo e degli obblighi di responsabilità dell’industria alimentare, sull’individuazione e il controllo dei rischi specifici e delle buone prassi.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso di aggiornamento per titolari dell'impresa alimentare e responsabili del piano di autocontrollo - Regione Toscana
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TOSCANA
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito ai microrganismi patogeni e condizioni che favoriscono o inibiscono la relativa crescita; sulla corretta conservazione degli alimenti e trattamenti di abbattimento microbico, con particolare riferimento alla catena del freddo e alle corrette temperature di conservazione degli alimenti; sulla prevenzione delle tossinfezioni alimentari; sui piani di autocontrollo basati sul sistema HACCP.
  • A chi si rivolge

    A tutti i titolari d'impresa e responsabili del piano di autocontrollo che abbiano già effettuato il corso di prima formazione, in conformità alla normativa della Regione Toscana, L.R. N. 24/2003.

  • Argomenti e contenuti

    • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP e Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime e Igiene personale • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature • Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo e Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive • Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai microrganismi patogeni e condizioni che favoriscono o inibiscono la relativa crescita; sulla corretta conservazione degli alimenti e trattamenti di abbattimento microbico, con particolare riferimento alla catena del freddo e alle corrette temperature di conservazione degli alimenti; sulla prevenzione delle tossinfezioni alimentari; sui piani di autocontrollo basati sul sistema HACCP.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali

Mostra di più
Corso di formazione in materia di igiene degli alimenti - Accreditato alla regione Emilia Romagna ai sensi del DGR 311/2019
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. EMILIA-ROMAGNA
Durata: 3 ore
Corso di aggiornamento in merito ai rischi e ai pericoli alimentari, la conservazione degli alimenti, l'igiene, l'individuazione e il controllo rischi, gli allergeni e la celiachia.
  • A chi si rivolge

    A tutto il personale alimentare le cui mansioni rientrano nei Livelli 1 e 2 così come classificati nella DGR 311/2019 della Regione EmiliaRomagna.

  • Argomenti e contenuti

    I rischi e i pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e tecniche di prevenzione  Metodi e principi di autocontrollo Obblighi e responsabilità dell'industria alimentare Tecniche di conservazione degli alimenti Approvvigionamenti materie prime Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature Igiene personale Metodi e tecniche di individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole attività Epidemiologia Gli allergeni alimentari Celiachia

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi e ai pericoli alimentari, la conservazione degli alimenti, l'igiene, l'individuazione e il controllo rischi, gli allergeni e la celiachia.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso HACCP per Addetti alla manipolazione di alimenti - Regione Friuli Venezia Giulia
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. FRIULI V.G.
Durata: 3 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point), il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli addetti alla lavorazione, conservazione e manipolazione di alimenti indipendentemente dalla mansione svolta.

  • Argomenti e contenuti

    • Nozioni di igiene sugli alimenti • Nozioni sulle principali malattie trasmissibili con alimenti • Nozioni sull’igiene della persona

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point), il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso HACCP per Responsabili dell'impresa alimentare - Regione Friuli Venezia Giulia
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. FRIULI V.G.
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    A tutti i responsabili dell’impresa della commercializzazione, somministrazione, trasformazione e produzione alimentare.

  • Argomenti e contenuti

    • Rischi e pericoli alimentari (chimici, fisici e biologici) e loro prevenzione; • Conservazione degli alimenti lungo la filiera alimentare; • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP; • Obblighi e responsabilità dell’operatore del settore alimentare; • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo; • • Identificazione dei punti critici e loro monitoraggio, misure correttive e verifiche; • Prerequisiti, GMP, HACCP, documentazione; • Celiachia • Moca • Esempi applicativi

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per addetti al settore delle imprese alimentari - Provincia autonoma di Trento
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TRENTINO
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento in merito alla normativa europea, gli allergeni, la conservazione degli alimenti e, soprattutto, l'igiene degli alimenti e l'igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature.
  • A chi si rivolge

    Agli addetti alla produzione e vendita delle imprese alimentari.

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi – Introduzione Allergeni  Igiene degli alimenti e controllo delle forniture  Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla normativa europea, gli allergeni, la conservazione degli alimenti e, soprattutto, l'igiene degli alimenti e l'igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La normativa emanata dalla Giunta Provinciale della Provincia Autonoma di Trento (delibera n. 159 del 10/02/2008) stabilisce che l’individuazione dei fabbisogni formativi per gli addetti al settore delle imprese alimentari spetta al responsabile di ogni singola impresa, che individua nel proprio piano di autocontrollo i criteri e le modalità per la programmazione in base ai rischi ed alla complessità dei processi produttivi e delle produzioni.

Mostra di più
Corso per addetti alla manipolazione degli alimenti - Regione Lazio
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. LAZIO
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito all'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli Addetti che manipolano alimenti all’interno di ogni azienda alimentare.

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi - Introduzione • Allergeni • La sicurezza di un alimento, MTA, Rischi chimico e fisico • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo • Definizione dei limiti e misure correttive e Piano/Manuale di Autocontrollo • La rintracciabilità e le procedure • La conservazione degli alimenti • Igiene degli alimenti e controllo delle forniture • Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per Addetti con mansione alimentare complessa - Regione Toscana - DD 20226/2018
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TOSCANA
Durata: 12 ore
Corso di aggiornamento in merito all'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Agli addetti del settore alimentare operanti in attività alimentari complesse, i quali devono possedere un’idonea formazione in ambito alimentare.

  • Argomenti e contenuti

    I UNITÁ FORMATIVA

    Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e tecniche di prevenzione Nozioni di base sulle allergie/intolleranze alimentari e sugli allergeni alimentari Ricadute sulla salute  Metodi di autocontrollo e principi sistema HACCP Obblighi e responsabilità dell'industria alimentare.

    II UNITÁ FORMATIVA

    Tecniche di conservazione degli alimenti  Approvvigionamenti materie prime Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature  Igiene personale  Normativa in tema di etichettatura  Le buone pratiche da seguire, durante le diverse fasi del ciclo produttivo per la prevenzione della contaminazione da allergeni, con particolare attenzione alla contaminazione da glutine.

    III UNITÁ FORMATIVA

    Metodi e tecniche di individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività  Modalità di controllo del rischio “allergeni” con focus sul rischio “glutine”.

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per addetti del settore alimentare- Regione Marche - Aggiornato DGR 70/2022
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. MARCHE
Durata: 10 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli Addetti che manipolano alimenti all’interno di ogni azienda alimentare.

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi - Introduzione • Allergeni  La sicurezza di un alimento, MTA, Rischi chimico e fisico Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo Definizione dei limiti e misure correttive e Piano/Manuale di Autocontrollo  La rintracciabilità e le procedure La conservazione degli alimenti Igiene degli alimenti e controllo delle forniture Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

    ATTENZIONE: il corso deve essere validato erogato da soggetti pubblici o privati oltreché dalle AA.SS.LL. in collaborazione con le Associazioni di Categoria, le Camere di Commercio, Enti pubblici o privati attraverso la stipula di apposite convenzioni.

Mostra di più
Corso per addetti con mansione alimentare di tipo semplice - Regione Toscana
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TOSCANA
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. Il corso è indispensabile e rappresenta un obbligo di legge ed è fondamentale per essere in regola con la propria attività.
  • A chi si rivolge

    Agli addetti del settore alimentare operanti in attività alimentari semplici, i quali devono possedere un’idonea formazione in ambito alimentare.

  • Argomenti e contenuti

    I UNITÁ FORMATIVA

    • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione;

    • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP;

    • Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare.

    III UNITÁ FORMATIVA

    • Conservazione degli alimenti;

    • Approvvigionamento delle materie prime;

    • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature;

    • Igiene personale

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. Il corso è indispensabile e rappresenta un obbligo di legge ed è fondamentale per essere in regola con la propria attività.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali

Mostra di più
Corso per il personale addetto alla produzione e vendita di sostanze alimentari da 1h - Regione Veneto
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. VENETO
Durata: 1 ore
Corso di aggiornamento in merito alle norme di comportamento per una corretta preparazione/manipolazione sicura degli alimenti per gli addetti al GRUPPO 1, cioè: • Cantinieri addetti all'imbottigliamento • Lavapiatti • Venditori frutta/verdura • Mugnai • Personale degli asili e scuole materne che non manipola alimenti • Ecc.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito alle attività caratterizzate dalla NON manipolazione degli alimenti (Gruppo 1).

  • Argomenti e contenuti

    Igiene degli alimenti e controllo delle forniture  Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature  Tabella degli allergeni

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle norme di comportamento per una corretta preparazione/manipolazione sicura degli alimenti per gli addetti al GRUPPO 1.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per il personale addetto alla produzione e vendita di sostanze alimentari da 4h - Regione Veneto
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. VENETO
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento per gli addetti in attività caratterizzate dalla manipolazione degli alimenti (GRUPPO 2)
  • A chi si rivolge

    Agli addetti che manipolano alimenti (anche per successiva vendita), identificati per la Regione Veneto, nel GRUPPO 2.

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi – Introduzione  Allergeni  La sicurezza di un alimento, MTA, Rischi chimico e fisico  Igiene degli alimenti e controllo delle forniture  Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature  Tabella degli allergeni

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla preparazione degli addetti in attività caratterizzate dalla manipolazione degli alimenti (GRUPPO 2).

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per operatori e responsabili del settore alimentare - Regione Sardegna
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. SARDEGNA
Durata: 12 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    A tutti gli operatori del settore alimentare indipendentemente dalla mansione svolta, ovvero: addetti che manipolano alimenti (cuochi, pizzaioli, barman, etc.); addetti che non manipolano alimenti (camerieri, magazzinieri, promoter, addetti vendita e trasporto); titolari e responsabili dell'industria alimentare, i quali devono possedere un’idonea formazione in ambito alimentare e sono obbligati ad assicurare quella degli addetti tramite specifici corsi di formazione.

  • Argomenti e contenuti

    • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Allergeni • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP • Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo • Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive • Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP • La rintracciabilità degli alimenti e le procedure • Conservazione degli alimenti • Igiene degli alimenti e controllo delle forniture • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature • Igiene personale • Incidenza delle malattie trasmesse da alimenti (MTA) e frodi alimentari • Frodi sanitarie e commerciali • Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività • Celiachia e alimentazione senza glutine

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per OSA e alimentaristi - Regione Liguria
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. LIGURIA
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Agli Operatori del Settore Alimentare e agli alimentaristi.

  • Argomenti e contenuti

    • La formazione degli alimentaristi - Introduzione • La sicurezza di un alimento, MTA, Rischi chimico e fisico • La conservazione degli alimenti • Igiene degli alimenti e controllo delle forniture • Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature • Incidenza delle malattie trasmesse da alimenti (MTA) e frodi alimentari • Frodi sanitarie e commerciali, i rischi delle fasi produttive, allergeni • Indicazioni e claims nutrizionali

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per OSA e alimentaristi - Regione Lombardia
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. LOMBARDIA
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Ai responsabili di imprese alimentari, ai responsabili dei piani di autocontrollo e agli addetti alla produzione e preparazione di alimenti.

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi - Introduzione • Allergeni • La conservazione degli alimenti • Igiene degli alimenti e controllo delle forniture • Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per OSA e personale alimentarista - Regione Sicilia
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. SICILIA
Durata: 12 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito al corso per l'OSA e il personale alimentarista. 

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi - Introduzione • Allergeni • La sicurezza di un alimento, MTA, Rischi chimico e fisico • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo • Definizione dei limiti e misure correttive e Piano/Manuale di Autocontrollo • La rintracciabilità e le procedure • La conservazione degli alimenti • Igiene degli alimenti e controllo delle forniture • Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per personale alimentarista - Regione Puglia
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. PUGLIA
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    A tutto il personale alimentarista che svolge mansioni di produzione post-primaria, trasformazione, preparazione, somministrazione, commercio di prodotti alimentari sottoposti a regime di temperatura controllata.

  • Argomenti e contenuti

    La formazione degli alimentaristi - Introduzione • Allergeni • La conservazione degli alimenti • Igiene degli alimenti e controllo delle forniture • Igiene del personale e sanificazione dei locali e delle attrezzature

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per responsabili delle procedure HACCP - Regione Lazio
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. LAZIO
Durata: 20 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Ai Responsabili della procedura HACCP all’interno di ogni azienda alimentare.

  • Argomenti e contenuti

    • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP • Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo • Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive • Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature • Igiene personale • Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per titolari di imprese alimentari e Responsabili dei piani di autocontrollo di attività alimentari complesse - Regione Toscana - DD 20226/2018
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TOSCANA
Durata: 16 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Agli operatori del settore alimentare o ai responsabili dei piani di autocontrollo di attività alimentari complesse, i quali devono possedere un’idonea formazione in ambito alimentare e sono obbligati ad assicurare quella degli addetti tramite specifici corsi di formazione.

  • Argomenti e contenuti

    I UNITÁ FORMATIVA

    Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e tecniche di prevenzione  Nozioni di base sulle allergie/intolleranze alimentari e sugli allergeni alimentari  Ricadute sulla salute  Metodi di autocontrollo e principi sistema HACCP  Obblighi e responsabilità dell'industria alimentare.

    II UNITÁ FORMATIVA

    Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo  Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive  Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP.

    III UNITÁ FORMATIVA  Tecniche di conservazione degli alimenti  Approvvigionamenti materie prime  Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature  Igiene personale.  Normativa in tema di etichettatura  Le buone pratiche da seguire, durante le diverse fasi del ciclo produttivo per la prevenzione della contaminazione da allergeni, con particolare attenzione alla contaminazione da glutine.

    IV UNITÁ FORMATIVA

    Metodi e tecniche di individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività Modalità di controllo del rischio “allergeni” con focus sul rischio “glutine”.

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per Titolari di imprese alimentari e Responsabili dei Piani di autocontrollo di attività alimentari semplici - Regione Toscana - DD 20226/2018
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. TOSCANA
Durata: 12 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Agli operatori del settore alimentare o ai responsabili dei piani di autocontrollo di attività alimentari semplici, i quali devono possedere un’idonea formazione in ambito alimentare e sono obbligati ad assicurare quella degli addetti tramite specifici corsi di formazione.

  • Argomenti e contenuti

    I UNITÁ FORMATIVA

    Rischi e pericoli alimentari: chimici,fisici, microbiologici e tecniche di prevenzione  Nozioni di base sulle allergie/intolleranze alimentari e sugli allergeni alimentari Ricadute sulla salute  Metodi di autocontrollo e principi sistema HACCP  Obblighi e responsabilità dell'industria alimentare.

    II UNITÁ FORMATIVA

    Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo  Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive  Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP.

    III UNITÁ FORMATIVA

    Tecniche di conservazione degli alimenti  Approvvigionamenti materie prime  Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature  Igiene personale  Normativa in tema di etichettatura  Le buone pratiche da seguire, durante le diverse fasi del ciclo produttivo per la prevenzione della contaminazione da allergeni, con particolare attenzione alla contaminazione da glutine.

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari. 

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso per titolari di imprese alimentari, ai responsabili dei piani di autocontrollo e agli addetti alla produzione e preparazione di alimenti - Regione Liguria
H.A.C.C.P. - Alimentaristi - H.A.C.C.P. LIGURIA
Durata: 16 ore
Corso di aggiornamento in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.
  • A chi si rivolge

    Ai titolari di imprese alimentari, ai responsabili dei piani di autocontrollo e agli addetti alla produzione e preparazione di alimenti.

  • Argomenti e contenuti

    • Rischi e pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e loro prevenzione • Metodi di autocontrollo e principi del sistema HACCP • Obblighi e responsabilità dell’industria alimentare • Le principali parti costitutive di un piano di autocontrollo • Identificazione dei punti critici, loro monitoraggio e misure correttive • Le procedure di controllo delocalizzate e le GMP • Conservazione degli alimenti • Approvvigionamento delle materie prime • Pulizia e sanificazione dei locali e delle attrezzature • Igiene personale • Individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività.

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) il quale rappresenta per l’industria alimentare la fonte principale per l’autocontrollo igienico sanitario ed è obbligatorio per garantire la salute e la tutela dalle contaminazioni alimentari.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    La procedura di accreditamento è dettata dalle normative regionali.

Mostra di più
Corso di aggiornamento per i formatori della sicurezza
Sicurezza - Formazione formatori
Durata: 24 ore
Corso di aggiornamento dedicato ai formatori-docenti sulle aree tematiche attinenti alla salute e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Il formatore-docente è tenuto alla frequenza di corsi di aggiornamento professionale a cadenza triennale, ai sensi del D.I. del 06.03.2013.

  • Argomenti e contenuti

    Area tematica: Normativa giuridica e organizzativa D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii.; Principi comuni; Rischi, incidenti e infortuni mancati; Formazione sulla sicurezza; Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il Decreto Legislativo 231/01; I near miss.

    Area tematica: Rischi tecnici e igienico/sanitari I luoghi di lavoro; Uso delle attrezzature di lavoro e DPI; Cantieri temporanei e mobili; Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro; Rischio videoterminali; Rischio Stress Lavoro-Correlato; Movimentazione Manuale dei Carichi; Agenti fisici; Rischio Rumore; Vibrazioni Meccaniche; Sostanze pericolose.

    Area tematica: Formazione e comunicazione Ruolo e importanza del formatore; La comunicazione; Empatia e mimetismo nella relazione comunicativa; Il tutor; Metodologie didattiche; Come insegnare; Formazione e apprendimento nell'età adulta; Il ruolo del cervello nell'apprendimento degli adulti.

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata ai formatori-docenti sulle aree tematiche attinenti alla salute e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza StatoRegioni.

Mostra di più
Aggiornamento per ASPP 20h (CSR 128/2016)
Sicurezza - A.S.P.P.
Durata: 20 ore
Corso di aggiornamento in merito all’ASPP, ossia la figura che fa parte del Servizio di Prevenzione e Protezione incaricata dal Datore di Lavoro.
  • A chi si rivolge

    Agli Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione che hanno già affrontato la prima formazione e devono effettuare l’aggiornamento quinquennale.

  • Argomenti e contenuti

    • I luoghi di lavoro • Principi comuni • Fattori di rischio e relative misure di prevenzione • Rischi, incidenti e infortuni mancati • Individuazione dei rischi • Uso delle attrezzature di lavoro e DPI • Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di lavoro • Sostanze pericolose • Rischio Stress Lavoro-Correlato • Agenti fisici • Atmosfere esplosive • Rischio videoterminali • Movimentazione Manuale dei Carichi • Disturbi legati alla postura • Rischio Rumore • Rischio Chimico e Cancerogeno • Radiazioni ottiche artificiali • Rischio Biologico • Direttiva Macchine • Principi d'integrazione della sicurezza • Vibrazioni Meccaniche • La gestione delle emergenze

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all’ASPP, ossia la figura che fa parte del Servizio di Prevenzione e Protezione incaricata dal Datore di Lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Formazione specifica per aziende del settore alimentare - ATECO I
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 4 ore
Corso riferito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività interne alle aziende del settore Alimentare.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica sui rischi stabiliti all’interno del DVR.

  • Argomenti e contenuti

    • Rischio Biologico • Rischio Stress Lavoro-Correlato • Movimentazione manuale dei carichi • Ustioni e ferite da taglio • Individuazione dei rischi

  • Obiettivi

    L'obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività interne alle aziende del settore Alimentare.

     

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione specifica per aziende di autolavaggio - ATECO 2007 G
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 4 ore
Corso in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività interne alle aziende di Autolavaggio.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica sui rischi stabiliti all’interno del DVR

  • Argomenti e contenuti

    • Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico • Individuazione dei rischi • Disturbi legati alla postura

  • Obiettivi

    L'obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante l’attività di Addetti alle Pulizie.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione specifica per attività di pulizia - ATECO 81.2 da 4h
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 4 ore
Corso in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività di Addetti alle Pulizie.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica sui rischi stabiliti all’interno del DVR. Questo corso in particolare si rivolge a tutti gli addetti delle pulizie.

  • Argomenti e contenuti

    • Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro • Movimentazione Manuale dei Carichi • Disturbi legati alla postura • Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante l’attività di Addetti alle Pulizie.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione generale e specifica per aziende del settore alimentare - ATECO I
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 8 ore
Corso in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività interne alle aziende del settore Alimentare.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione generale e specifica sui rischi stabiliti all’interno del DVR.

  • Argomenti e contenuti

    • Danno • Prevenzione • Protezione • Organizzazione della prevenzione aziendale • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali • Organi di vigilanza, controllo e assistenza • Rischio Biologico • Rischio Stress Lavoro-Correlato • Movimentazione manuale dei carichi • Ustioni e ferite da taglio • Individuazione dei rischi

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività interne alle aziende del settore Alimentare.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione generale e specifica per aziende di autolavaggio - ATECO 2007 G
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 8 ore
Corso di aggiornamento in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzionesui rischi specifici che si incontrano quotidianamente durante l’attività di lavaggio auto.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione generale e specifica sui rischi stabiliti all’interno del DVR.

  • Argomenti e contenuti

    • Danno • Prevenzione • Protezione • Organizzazione della prevenzione aziendale • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali • Organi di vigilanza, controllo e assistenza • Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico • Individuazione dei rischi • Disturbi legati alla postura

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi specifici che si incontrano quotidianamente durante l’attività di lavaggio auto.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione generale e specifica per attività di pulizia - ATECO 81.2 (8h)
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 8 ore
Corso in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante le attività di Addetti alle Pulizie.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione generale e specifica sui rischi stabiliti all’interno del DVR. Questo corso in particolare si rivolge a tutti gli addetti delle pulizie.

  • Argomenti e contenuti

    • Danno • Prevenzione • Protezione • Organizzazione della prevenzione aziendale • Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali • Organi di vigilanza, controllo e assistenza • Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro • Movimentazione Manuale dei Carichi • Disturbi legati alla postura • Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione specifica in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro. In particolare viene posta attenzione sui rischi che si incontrano quotidianamente durante l’attività di Addetti alle Pulizie.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Aggiornamento per RSPP esterno 40h (CSR 128/2016)
Sicurezza - R.S.P.P.
Durata: 40 ore
Corso di aggiornamento dedicato all'RSPP, ossia la figura che fa parte del Servizio di Prevenzione e Protezione incaricata dal Datore di Lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione che hanno già affrontato la prima formazione e devono effettuare l’aggiornamento quinquennale.

  • Argomenti e contenuti

    • D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. • Il sistema legislativo e i soggetti del sistema di prevenzione aziendale • Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza • I criteri degli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi • I modelli di organizzazione e di gestione. La vigilanza e gli addetti al servizio di prevenzione e protezione • Infortuni mancati e dispositivi di protezione • Fattori di rischio e relative misure di prevenzione • Sostanze pericolose • Rischio Stress Lavoro-Correlato • Principi comuni • Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori • I luoghi di lavoro • Rischio videoterminali • Movimentazione Manuale dei Carichi • Disturbi legati alla postura • Rischio Rumore • La responsabilità amministrativa civile e penale dei soggetti giuridici • Uso delle attrezzature di lavoro e DPI • Test intermedio • Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro • Rischio Chimico e Cancerogeno • Radiazioni ottiche artificiali • Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il DUVRI • Individuazione dei rischi • Agenti fisici • Atmosfere esplosive • La gestione delle emergenze • Introduzione alla prevenzione incendi • Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale • Tecniche di comunicazione e lavoro di gruppo • I principali soggetti del sistema • Agenti fisici • Atmosfere esplosive • La gestione delle emergenze • Introduzione alla prevenzione incendi • Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale • Tecniche di comunicazione e lavoro di gruppo •Iprincipalisoggettidelsistema• Agenti fisici • Atmosfere esplosive • La gestione delle emergenze • Introduzione alla prevenzione incendi • Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale • Tecniche di comunicazione e lavoro di gruppo • I principali soggetti del sistema • Le fonti di rischio ed il rischio ergonomico • La comunicazione • La comunicazione e il conflitto • PS1 Cenni di Primo Soccorso • Rischio Biologico • Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il Decreto Legislativo 231/01 Vibrazioni Meccaniche

  • Obiettivi

    L’obiettivo di questo corso è ottemperare a quanto richiesto dalla normativa attraverso una formazione in cui vengono trattate evoluzioni, applicazioni pratiche e approfondimenti.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Corso di formazione per formatori
Sicurezza - Formazione formatori
Durata: 24 ore
Corso dedicato ai formatori-docenti sulle aree tematiche attinenti alla salute e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Il formatore-docente è tenuto alla frequenza di corsi di aggiornamento professionale a cadenza triennale.

  • Argomenti e contenuti

    Area tematica: Normativa giuridica e organizzativa D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii.; Principi comuni; Rischi, incidenti e infortuni mancati; Formazione sulla sicurezza; Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il Decreto Legislativo 231/01; I near miss.

    Area tematica: Rischi tecnici e igienico/sanitari I luoghi di lavoro; Uso delle attrezzature di lavoro e DPI; Cantieri temporanei e mobili; Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro; Rischio videoterminali; Rischio Stress Lavoro-Correlato; Movimentazione Manuale dei Carichi; Agenti fisici; Rischio Rumore; Vibrazioni Meccaniche; Sostanze pericolose.

    Area tematica: Formazione e comunicazione Ruolo e importanza del formatore; La comunicazione; Empatia e mimetismo nella relazione comunicativa; Il tutor; Metodologie didattiche; Come insegnare; Formazione e apprendimento nell'età adulta; Il ruolo del cervello nell'apprendimento degli adulti.

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata ai formatori-docenti sulle aree tematiche attinenti alla salute e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza StatoRegioni.

Mostra di più
Aggiornamento coordinatori per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori da 40h
Sicurezza - Coordinatori della Sicurezza
Durata: 40 ore
Corso di aggiornamento dedicato ai Coordinatori per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori.
  • A chi si rivolge

    Al coordinatore in materia di sicurezza e di salute.

  • Argomenti e contenuti

    Modulo giuridico  Modulo tecnico  Modulo metodologico/organizzativo

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata ai Coordinatori per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori.

  • Modalità e fruizione

    Videocorso

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Formazione per Dirigenti da 16 h - Conforme alla CSR 221/2011
Sicurezza - Dirigenti
Durata: 16 ore
Corso finalizzato ad affrontare la formazione per i dirigenti sotto quattro fondamentali aspetti: norme, gestione ed organizzazione, individuazione e valutazione dei rischi, comunicazione e formazione dei lavoratori.
  • A chi si rivolge

    A coloro che in azienda vengono designati a svolgere l’importante ruolo del dirigente, che cura la sovrintendenza all’attività lavorativa e che garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.

  • Argomenti e contenuti

    Modulo 1. Giuridico-Normativo  Modulo 2. Gestione ed organizzazione della sicurezza  Modulo 3. Individuazione e valutazione dei rischi  Modulo 4. Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione per i dirigenti sotto quattro fondamentali aspetti: norme, gestione ed organizzazione, individuazione e valutazione dei rischi, comunicazione e formazione dei lavoratori.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Corso per RSPP e ASPP - MODULO A (28 h)
Sicurezza - R.S.P.P.
Durata: 28 ore
Il percorso formativo per responsabili e addetti ai servizi di prevenzione e protezione è strutturato in tre distinti moduli: A, B e C. Il modulo A costituisce il corso base per lo svolgimento della funzione di RSPP e ASPP, ed è propedeutico per l’accesso agli altri moduli. La CSR 128/2016 stabilisce che il modulo A sia fruibile totalmente in e-learning
  • A chi si rivolge

    Ai responsabili e addetti ai servizi di prevenzione e protezione.

  • Argomenti e contenuti

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. - approfondimento  I luoghi di lavoro  La gestione delle emergenze  Uso delle attrezzature di lavoro  Dispositivi di protezione individuale  I modelli di organizzazione e di gestione. La vigilanza e gli addetti al servizio di prevenzione e protezione  Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale § Introduzione alla prevenzione incendi § La comunicazione e il conflitto

  • Obiettivi

    Unità didattica A1

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii.Accordo Stato Regioni 22.02.2012 Accordo Stato Regioni 22.02.2012  I modelli di organizzazione e di gestione. La vigilanza e gli addetti al servizio di prevenzione e protezione  Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il Decreto Legislativo 231/01  Sistemi di gestione, processi organizzativi e norme UNI e CEI  Direttiva Macchine - Richiami Generali su Norme e Normazione, Direttive Comunitarie  Direttiva Macchine e Marcatura CE  Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro  Il quadro giuridico europeo

    Unità didattica A2

    I principali soggetti del sistema  Delega di funzioni

    Unità didattica A3

    I criteri degli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi  I near miss  Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il DUVRI

    Unità didattica A4

    I luoghi di lavoro  Uso delle attrezzature di lavoro  Rischio videoterminali  Disturbi legati alla postura CONTENUTI  Agenti fisici – Microclima  Agenti Fisici – Rumore  Vibrazioni Meccaniche  Rischi fisici da radiazioni ottiche  Agenti fisici - Campi Elettromagnetici  Sostanze pericolose  Rischio Chimico e Cancerogeno  Rischio Stress Lavoro-Correlato  Stress dovuto alla pandemia da Covid 19  Movimentazione Manuale dei Carichi  Atmosfere esplosive  Rischio Biologico  Ambienti confinati  Caduta dall’alto, lavori in copertura, linea vita e DPI III categoria  Lavori in quota e sistemi anticaduta  La gestione delle emergenze  Introduzione alla prevenzione incendi  Cenni di primo soccorso  Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro  Dispositivi di protezione individuale

    Unità didattica A5

    Comunicazione - Il Gruppo  La comunicazione e il conflitto  Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale  Tecniche di comunicazione e lavoro di gruppo  Empatia e mimetismo nella relazione comunicativa  Consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza  Formazione sulla sicurezza

  • Modalità e fruizione

    Videocorso

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
RSPP DDL - Aggiornamento per aziende a rischio alto
Sicurezza - R.S.P.P.
Durata: 14 ore
Corso di aggiornamento in merito al D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.
  • A chi si rivolge

    A tutti i datori di lavoro che svolgono, all’interno della propria azienda appartenente ad una macrocategoria di rischio alto, l’importante ruolo del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, che hanno già frequentato la formazione primaria per RSPP.

  • Argomenti e contenuti

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. - approfondimento  I luoghi di lavoro  La gestione delle emergenze  Uso delle attrezzature di lavoro  Dispositivi di protezione individuale I near miss  Segnaletica di Salute e Sicurezza sul Luogo di Lavoro  Rischio Stress Lavoro-Correlato  Movimentazione Manuale dei Carichi  Disturbi legati alla postura  Agenti Fisici - Rumore  Rischio videoterminali  Rischio Biologico  Stress dovuto alla pandemia da Covid 19  Rischio Chimico e Cancerogeno  Vibrazioni Meccaniche  Agenti fisici - Campi Elettromagnetici  Ambienti confinati  Atmosfere esplosive  Sostanze pericolose  Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
RSPP DDL - Aggiornamento per aziende a rischio basso
Sicurezza - R.S.P.P.
Durata: 6 ore
Corso di aggiornamento in merito al D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.
  • A chi si rivolge

    A tutti i datori di lavoro che svolgono, all’interno della propria azienda appartenente ad una macrocategoria di rischio basso, l’importante ruolo del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, che hanno già frequentato la formazione primaria per RSPP.

  • Argomenti e contenuti

     D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. - approfondimento  I luoghi di lavoro  La gestione delle emergenze  Uso delle attrezzature di lavoro  Dispositivi di protezione individuale

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
RSPP DDL - Aggiornamento per aziende a rischio medio
Sicurezza - R.S.P.P.
Durata: 10 ore
Corso di aggiornamento in merito al D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.
  • A chi si rivolge

    A tutti i datori di lavoro che svolgono, all’interno della propria azienda appartenente ad una macrocategoria di rischio medio, l’importante ruolo del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, che hanno già frequentato la formazione primaria per RSPP.

  • Argomenti e contenuti

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. - approfondimento  I luoghi di lavoro  La gestione delle emergenze  Uso delle attrezzature di lavoro  Dispositivi di protezione individuale I near miss  Rischio Stress Lavoro-Correlato  Movimentazione Manuale dei Carichi  Disturbi legati alla postura Agenti Fisici - Rumore  Rischio videoterminali  Rischio Biologico

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al D. Lgs. 81/2008, le norme in materia penale e i rischi associati al luogo di lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
RSPP DDL - Modulo normativo e gestionale per aziende a rischio basso
Sicurezza - R.S.P.P.
Durata: 8 ore
Corso finalizzato a fornire, o perfezionare, le conoscenze del datore di lavoro in materia di sicurezza sul lavoro, sottolineando gli aspetti normativo-giuridici e quelli relativi alla gestione ed organizzazione della sicurezza indicati nell'Accordo Stato Regioni del 21.12.2011.
  • A chi si rivolge

    A tutti i Datori di Lavoro che in base al D. Lgs. 81/08 intendono assumersi il compito di responsabile della Prevenzione e Protezione della propria azienda.

  • Argomenti e contenuti

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. - approfondimento  I luoghi di lavoro  La gestione delle emergenze  Uso delle attrezzature di lavoro  Dispositivi di protezione individuale I modelli di organizzazione e di gestione. La vigilanza e gli addetti al servizio di prevenzione e protezione  Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale  Introduzione alla prevenzione incendi  La comunicazione e il conflitto

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata finalizzata a fornire, o perfezionare, le conoscenze del datore di lavoro in materia di sicurezza sul lavoro, sottolineando gli aspetti normativo-giuridici e quelli relativi alla gestione ed organizzazione della sicurezza indicati nell'Accordo Stato Regioni del 21.12.2011.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Ambienti confinati
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito agli ambienti confinati.

  • Argomenti e contenuti

    Linee guida ISPESL e OSHA 1910.146: classificazione degli ambienti confinati secondo la OSHA • Normativa di riferimento: D.P.R. 177 del 14.09.2011  Obbligo di possedere dispositivi di protezione individuale  Applicazione delle regole della qualificazione dell’impresa appaltatrice e di qualunque  Settori lavorativi a maggior rischio • Metodologia per la valutazione del rischio  Misure di sicurezza e utilizzo dei DPI  Definizioni • Obblighi per imprese e lavoratori autonomi: obbligo di specifica informazione, formazionaddestramento  Obbligo di presenza di personale esperto  Soggetto della “filiera”, incluse le eventuali imprese subappaltatici  Rischi relativi agli spazi confinati  Effetti sulla salute  Misure di prevenzione per l’esecuzione di lavori in ambienti confinati 

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Direttiva Macchine
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore e 30 minuti
Corso in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito alla Direttiva Macchine

  • Argomenti e contenuti

    Norme e normazione • Gli articoli specifici • Direttive Comunitarie

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Uso delle attrezzature di lavoro e DPI
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito ai rischi connessi all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e alle attrezzature di lavoro.

  • Argomenti e contenuti

    Uso delle attrezzature di lavoro • Impianti ed apparecchiature elettriche • Uso dei dispositivi di protezione individuale • Sanzioni

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Sistemi di gestione e processi organizzativi - Il DUVRI
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito ai Sistemi di Gestione e processi organizzativi - Il DUVRI

  • Argomenti e contenuti

    La sanzione • La stima dei costi per la sicurezza • Che cos’è il DUVRI?

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Piano di lavoro per la rimozione di amianto o materiali contenenti amianto
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito alla rimozione di amianto. 

  • Argomenti e contenuti

    Caratteristiche del Piano di Lavoro • Tipologia di lavori da realizzare • La protezione dei lavoratori • Le tecniche di lavoro • Rifiuti

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Atmosfere esplosive (ATEX)
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 45 minuti
Corso in merito alla formazione prevista dal Testo Unico il quale ha lo scopo di fornire le informazioni necessarie al fine di saper valutare le aree soggette ad atmosfera potenzialmente esplosiva, redigere una valutazione del rischio e le eventuali azioni di prevenzione da applicare.
  • A chi si rivolge

    Al personale che opera in luoghi in cui esiste un pericolo di formazione di un’atmosfera esplosiva, avente un ruolo di responsabilità (RSPP, ASPP, RLS, preposti, responsabili, capi squadra).

  • Argomenti e contenuti

    Definizioni • Esplosioni dei Gas e/o dei vapori: condizioni necessarie e sufficienti • Esplosioni delle polveri: condizioni necessarie e sufficienti • La valutazione del rischio ATEX nel D.Lgs. 81/08  Modalità di prevenzione del rischio atmosfere esplosive

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione prevista dal Testo Unico il quale ha lo scopo di fornire le informazioni necessarie al fine di saper valutare le aree soggette ad atmosfera potenzialmente esplosiva, redigere una valutazione del rischio e le eventuali azioni di prevenzione da applicare.

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Agenti fisici - Rumore
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso in merito alla normativa sulla gestione, prevenzione e protezione dal rischio rumore.
  • A chi si rivolge

    A tutte le figure della sicurezza previste dal legislatore.

  • Argomenti e contenuti

    ▪ Gli agenti fisici - introduzione normativa ▪ Definizioni di suono e rumore e loro differenza ▪ Caratteristiche e parametri del rumore ▪ I rischi del rumore sulla salute dei lavoratori ▪ Azioni da intraprendere ▪ DPI ▪ Deroghe

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla normativa sulla gestione, prevenzione e protezione dal rischio rumore.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Campi elettromagnetici
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso in merito alla definizione di CEM (campi elettromagnetici) e sulle responsabilità dei lavoratori e datori di lavoro a livello normativo.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito ai Campi Elettromagnetici.

  • Argomenti e contenuti

    • I campi elettromagnetici: cosa sono e dove sono presenti • I rischi per la salute • La sorveglianza sanitaria

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla definizione di CEM (campi elettromagnetici) e sulle responsabilità dei lavoratori e datori di lavoro a livello normativo.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Disturbi legati alla postura
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    A tutti coloro esposti a rischi legati alla postura, in particolare al DDL che deve valutare i rischi per la sicurezza e salute dei lavoratori.

  • Argomenti e contenuti

    Definizione di ergonomia • Le patologie e i disturbi muscolo scheletrici • Postazione al videoterminale: scrivania, sedia, attrezzature da lavoro, poggiapiedi • Movimentazione dei carichi • Postazioni metalmeccaniche • Lavori di pulizia e sanificazione

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi specifici in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Dispositivi di protezione individuale
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito alla preparazione al personale sul corretto uso dei Dispositivi di Protezione Individuale, integrando le conoscenze pratiche dei partecipanti con i criteri normativi vigenti.
  • A chi si rivolge

    A tutti coloro che utilizzano Dispositivi di Protezione Individuale (DPI).

  • Argomenti e contenuti

    Definizione • Utilizzazione dei dispositivi personali di protezione • Tipologie e requisiti dei DPI • Norme di riferimento • Indumenti contro il freddo, contro le radiazioni, contro le intemperie • Indumenti ad alta visibilità • Indumenti antitaglio • Indumenti interni funzionali • Protezione contro le cadute dall’alto • Protezione contro l’annegamento

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla preparazione al personale sul corretto uso dei Dispositivi di Protezione Individuale, integrando le conoscenze pratiche dei partecipanti con i criteri normativi vigenti.

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Formazione generale e specifica per aziende estetiche e parrucchieri
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 8 ore
Corso in merito ai concetti specifici dei rischi che possono presentarsi durante l'attività lavorativa con un’attenzione sulle buone prassi da tenersi in questo periodo pandemico.
  • A chi si rivolge

    A tutti i lavoratori che, indipendente dalla loro tipologia contrattuale, operano in aziende estetiche e parrucchieri.

  • Argomenti e contenuti

    D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza e sue ss.mm.ii. • I luoghi di lavoro • Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico • Disturbi legati alla postura

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti specifici dei rischi che possono presentarsi durante l'attività lavorativa con un’attenzione sulle buone prassi da tenersi in questo periodo pandemico.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Formazione per preposti da 4 h - Conforme alla CSR 221/2011
Sicurezza - Preposti
Durata: 4 ore
Corso in merito ai principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i fattori di rischio e le tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori necessarie a canalizzare efficacemente le informazioni e la formazione in azienda con lo scopo di formare i preposti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Tutti i preposti delle aziende rientranti in qualsiasi settore attività Macrocategorie ATECO 2002_2007 Rischio Basso-Medio-Alto.

  • Argomenti e contenuti

    I principali soggetti del sistema  I criteri degli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi  I near miss  I modelli di organizzazione e di gestione. La vigilanza e gli addetti al servizio di prevenzione e protezione  Tecniche di comunicazione e lavoro di gruppo Competenze relazionali e conoscenza della realtà aziendale

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i fattori di rischio e le tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori necessarie a canalizzare efficacemente le informazioni e la formazione in azienda con lo scopo di formare i preposti in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Formazione specifica per aziende estetiche e parrucchieri
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 4 ore
Corso in merito ai concetti specifici dei rischi che possono presentarsi durante l'attività lavorativa e sulle buone prassi da tenersi in questo periodo pandemico.
  • A chi si rivolge

    A tutti i lavoratori che, indipendente dalla loro tipologia contrattuale, operano in aziende estetiche e parrucchieri.

  • Argomenti e contenuti

    Rischio Chimico e Cancerogeno • Rischio Biologico • Disturbi legati alla postura

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti specifici dei rischi che possono presentarsi durante l'attività lavorativa e sulle buone prassi da tenersi in questo periodo pandemico.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Corso di guida sicura
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore e 30 minuti
Corso in merito alla formazione di tutti coloro che durante la propria attività lavorativa guidano dei mezzi di locomozione.
  • A chi si rivolge

    Ad ogni lavoratore, definito come: persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari.

  • Argomenti e contenuti

    • Il guidatore: attenzione e percezione • Incidenti stradali: cause e fattori principali • Stili di guida • Il veicolo • Frenata, tempi e distanza di sicurezza • Fattori ambientali e guida: nebbia, pioggia, ghiaccio • Consigli per la salute e sicurezza

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla formazione di tutti coloro che durante la propria attività lavorativa guidano dei mezzi di locomozione.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
Movimentazione manuale dei carichi
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 45 minuti
Per movimentazione manuale si intende qualsiasi tipo di attività che comporti operazioni di sollevamento di un peso, ma anche le azioni di trascinamento, spinta o spostamento che possano dare origine a disturbi e patologie soprattutto a carico della colonna vertebrale, ma anche a carico delle articolazioni e dei muscoli. In particolare, in questo corso tratteremo argomenti quali: Definizioni generali, Limiti dei carichi, Valutazione del rischio: fattori da considerare, Obblighi del datore di lavoro, Modalità di valutazione del rischio da MMC, Prevenzione dei rischi: norme generali di comportamento, Uso di attrezzi ausiliari, Uso dei DPI, Tecniche di sollevamento, Obblighi e sanzioni a carico del datore di lavoro e Casi particolari. Il corso è valido come credito formativo per lavoratori, dirigenti, preposti, RSPP DDL, RSPP esterno, ASPP, Coordinatore per la Sicurezza.
Mostra di più
Agenti fisici - Microclima
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso in merito alla valutazione del rischio microclima al fine di riuscire a mantenere il confort termico e salvaguardare la salute dei lavoratori all'interno del proprio luogo di lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito ai rischi legati alle condizioni microclimatiche. 

  • Argomenti e contenuti

     Cos'è il microclima • Il microclima nell'ambiente di lavoro • Tipologia di ambienti • Il metabolismo energetico • Valutazione dei rischi da microclima • Misure da adottare

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla valutazione del rischio microclima al fine di riuscire a mantenere il confort termico e salvaguardare la salute dei lavoratori all'interno del proprio luogo di lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Cenni di primo soccorso
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 2 ore
Corso in merito al come comportarsi nel caso in cui si assista ad un infortunio di un’altra persona, per poter essere pronti ad intervenire tempestivamente senza commettere errori.
  • A chi si rivolge

    A tutti i lavoratori che vogliano avere una panoramica relativamente al Primo Soccorso

  • Argomenti e contenuti

    ▪ Tipologie di infortunio ▪ Nozioni di anatomia e fisiologia ▪ Apparato cardiovascolare ▪ Apparato scheletrico ▪ Il sistema nervoso ▪ La posizione laterale di sicurezza (PLS) ▪ Respirazione artificiale ▪ Edema polmonare, crisi asmatica, reazioni allergiche e crisi convulsive ▪ Massaggio cardio-circolatorio ▪ Posizione antishock ▪ Malori e svenimenti ▪ Le ferite ▪ Traumi e fratture ▪ Lesioni da freddo ▪ Emorragie e ustioni ▪ Asfissia, arresto cardiaco e shock ▪ Intossicazioni ▪ DM n. 388/2003

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al come comportarsi nel caso in cui si assista ad un infortunio di un’altra persona, per poter essere pronti ad intervenire tempestivamente senza commettere errori.

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Rischio biologico
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore e 30 minuti
Corso atto a portare a conoscenza di tutte le figure della sicurezza aziendali relativamente alla normativa sulla gestione, prevenzione e protezione dal rischio biologico.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito al Rischio Biologico.

  • Argomenti e contenuti

    ▪ Rischio Biologico - Premessa normativa e definizioni ▪ La trasmissione degli agenti biologici ▪ Classificazione degli agenti biologici ▪ Classificazione dei laboratori ▪ Misure tecniche organizzative e procedurali di prevenzione e protezione ▪ Misure di prevenzione e protezione ▪ Gli ambienti particolari

  • Obiettivi

     

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata atta a portare a conoscenza di tutte le figure della sicurezza aziendali relativamente alla normativa sulla gestione, prevenzione e protezione dal rischio biologico.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Rischio chimico e cancerogeno
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito al rischio chimico e cancerogeno per la prevenzione e sicurezza sul lavoro.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito al rischio chimico e cancerogeno.

  • Argomenti e contenuti

    Normativa attuale  Etichettatura  CLP  REACH  Valutazione del rischio chimico  Prevenzione e misure di sicurezza  Sorveglianza sanitaria

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al rischio chimico e cancerogeno per la prevenzione e sicurezza sul lavoro.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza StatoRegioni.

Mostra di più
Rischi fisici da radiazioni ottiche artificiali
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso atto a fornire la preparazione al personale sugli effetti delle radiazioni ottiche sulla salute, le buone prassi da attuare per valutare i rischi e le attività da intraprendere per limitarli.
  • A chi si rivolge

    A tutti coloro che sono esposti al rischio specifico delle radiazioni ottiche, in particolare al DDL che deve attuare la valutazione dei rischi.

  • Argomenti e contenuti

     Definizione normativa • Effetti della radiazione ottica sull’occhio e sulla pelle • Identificazione dell’esposizione e valutazione dei rischi • Sorgenti delle radiazioni ottiche artificiali  Criteri di classificazione dei laser

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata relativamente alla preparazione al personale sugli effetti delle radiazioni ottiche sulla salute, le buone prassi da attuare per valutare i rischi e le attività da intraprendere per limitarli. 

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Rischio videoterminali
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 45 minuti
Corso in merito ai rischi legati all’uso del videoterminale e alle prevenzioni da adottare.
  • A chi si rivolge

    In particolare al personale che svolte l’attività lavorativa adoperando il videoterminale.

  • Argomenti e contenuti

    Definizioni • Gli effetti sulla salute • Posizioni corrette da assumere quando si lavora al videoterminale • La prevenzione in azienda • La sorveglianza sanitaria • Obblighi del DDL • Fasi per la valutazione del rischio

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai rischi legati all’uso del videoterminale e alle prevenzioni da adottare.

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Spinta e traino
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 30 minuti
Corso in merito alle dinamiche fisiche di spinta e traino.
  • A chi si rivolge

    Al rappresentante dei lavoratori che svolge il proprio incarico in un’azienda il cui numero di lavoratori è superiore a 50.

  • Argomenti e contenuti

    • Aspetti generali - movimentazione manuale dei carichi • Rischi per la salute dei lavoratori • Obblighi del datore di lavoro • Valutazione dei rischi e identificazione delle fasce di rischio • Azioni da intraprendere • Prevenzione, azioni strutturali • Azioni educative

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle dinamiche fisiche di spinta e traino.

  • Modalità e fruizione

    Videocorso

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Rischio stress lavoro correlato
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 1 ore
Corso in merito al rischio stress lavoro-correlato, sul come valutarlo e su che tipo di prevenzione applicare.
  • A chi si rivolge

    Ogni lavoratore presente in azienda che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, deve effettuare la formazione specifica in merito al rischio stress lavoro-correlato.

  • Argomenti e contenuti

    Che cos'è lo stress • Che cos'è lo stress lavoro-correlato • Gli eventi sentinella • Gli indicatori del "contenuto e del contesto lavorativo" • La valutazione preliminare • Valutazione approfondita • Rischi e fonti di stress sul lavoro • Altri tipi di stress lavoro-correlato • Burn Out, Straining

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al rischio stress lavoro-correlato, sul come valutarlo e su che tipo di prevenzione applicare.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

Mostra di più
Sostanze pericolose
Sicurezza - Rischi Specifici
Durata: 45 minuti
Corso in merito alle sostanze pericolose, in particolare la protezione da agenti cancerogeni e mutageni e la protezione dai rischi connessi all'esposizione all'amianto.
  • A chi si rivolge

    A tutte le attività nelle quali i lavoratori sono o possono essere esposti ad agenti cancerogeni o mutageni.

  • Argomenti e contenuti

     Disposizioni normative • Obblighi del DDL • Sorveglianza sanitaria

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle sostanze pericolose, in particolare la protezione da agenti cancerogeni e mutageni e la protezione dai rischi connessi all'esposizione all'amianto. 

  • Modalità e fruizione

    E-learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione secondo le disposizioni di legge espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e ss.mm.ii.

Mostra di più
Introduzione alla green economy
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento finalizzato ad introdurre il corsista ai concetti iniziali della green economy e della sostenibilità ambientale, energetica ed economica. Analizzando gli attuali modelli di organizzazione e azioni di promozione.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Attuale modello di sviluppo della società • Insostenibilità ed iniquità dell’attuale modello di sviluppo • I principali contributi istituzionali sulla green economy • Green e sostenibilità • Sostenibilità ambientale in azienda • Sostenibilità energetica in azienda • Sostenibilità economica: processi e prodotti di economia circolare • Sostenibilità sociale dentro e fuori l’azienda • Modelli di organizzazione aziendale green • Azioni per la promozione della sostenibilità

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti iniziali della green economy e della sostenibilità ambientale, energetica ed economica. 

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Indicatori per una green economy inclusiva
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento finalizzato ad introdurre i principali indici analitici di misurazione della sostenibilità: GRI-ESG-SDG. I metodi di misurazione della sostenibilità in azienda, la creazione della reportistica e della comunicazione.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Sostenibilità: una strategia misurabile • Gli indici GRI-ESG e SDG • ESG: Environmental • ESG: Social • ESG: Governance • Gestione di sostenibilità: processi di misura in azienda • Report di sostenibilità • Comunicazione di sostenibilità

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai principali indici analitici di misurazione della sostenibilità.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Emissioni zero: un nuovo standard
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento finalizzato ad illustrare le politiche e le azioni messe in atto a livello europeo e nazionale per raggiungere una neutralità climatica, indicando le misure e le strategie che gli operatori economici devono attuare nell’esercizio d’impresa.
  • A chi si rivolge

    A coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Premessa • Carbon neutrality vs net zero: qual è la differenza? • Zero emissioni di carbonio per un’azienda • Net Zero come obiettivo • Cambiamenti su scala mondiale • Cosa devono fare le aziende. 

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alle politiche e le azioni messe in atto a livello europeo e nazionale per raggiungere una neutralità climatica, indicando le misure e le strategie che gli operatori economici devono attuare nell’esercizio d’impresa.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Introduzione alla Circular economy
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento finalizzato ad introdurre i principali contenuti dell’economia circolare, analizzandone le differenze con l’economia lineare, le sue misure, i benefici e le moderne scelte di politica nazionale al riguardo.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Il modello di economia lineare • Il modello di economia circolare • Differenze tra i due modelli • I principi dell’economia circolare • Le fasi della circolarità • La misura della circolarità • La filosofia delle R (riduci, riusa, ricicla, ecc..) • Benefici dell’economia circolare • L’economia circolare nel PNRR • La normazione nazionale ed internazionale

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai principali contenuti dell’economia circolare, analizzandone le differenze con l’economia lineare, le sue misure, i benefici e le moderne scelte di politica nazionale al riguardo. 

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Introduzione alla responsabilità sociale di impresa
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 4 ore
Corso di aggiornamento finalizzato ad esplorare la definizione di Responsabilità Sociale d’Impresa, le norme e il diritto da cui è regolato, i suoi principi, le azioni e le sue dimensioni nell’azienda e sul territorio dove quest’ultima opera.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Definizione Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) o Corporate Social Responsibility (CSR) • Norma ISO 26000 e linee guida di RSI • Responsabilità Sociale d’Impresa e diritto nazionale • I principi della RSI (sostenibilità, volontarietà, trasparenza, qualità, integrazione) • Dimensioni principali della RSI in azienda • Dimensioni principali della RSI sul territorio e sulla comunità dove opera l’azienda • I fattori di traino per una cultura di RSI • Piano di azioni RSI

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla definizione di Responsabilità Sociale d’Impresa, le norme e il diritto da cui è regolato, i suoi principi, le azioni e le sue dimensioni nell’azienda e sul territorio dove quest’ultima opera.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Management ambientale ed etica
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento in merito al mercato dell’energy e le politiche nazionali ed europee a supporto della transizione verso un modello economico orientato all’efficienza energetica e all’uso delle fonti rinnovabili.
  • A chi si rivolge

    A coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Il mercato dell’efficienza energetica, Macrotrend europeo e legislazione nazionale, incentivi per l'efficienza energetica • I sistemi di gestione dell’energia e le diagnosi energetiche • Efficienza energetica negli usi finali (P.A, residenziale, industriale) • Transizione ecologica, cambiamenti climatici e biodiversità • Il mercato dell’energy e delle utilities • Le fonti rinnovabili

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito al mercato dell’energy e le politiche nazionali ed europee a supporto della transizione verso un modello economico orientato all’efficienza energetica e all’uso delle fonti rinnovabili.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Modelli aziendali per la sostenibilità
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento in merito ai modelli efficaci di business sostenibile, gli esempi vincenti e gli scopi di un approccio economico sostenibile di imprese e professionisti.
  • A chi si rivolge

    A coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Cosa sono i modelli di business sostenibili? • Perché applicare modelli di business sostenibili • Esempi di modelli di business sostenibile • Le grandi sfide oggi • Pensare ad un’economia sostenibile è necessario

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai modelli efficaci di business sostenibile, gli esempi vincenti e gli scopi di un approccio economico sostenibile di imprese e professionisti. 

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Strategia e sostenibilità d'impresa
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento in merito all'approfondimento delle strategie d’impresa destinate ad investire e gestire modelli economici socialmente responsabili, focalizzandosi sui rischi, i processi operativi, la governance, i bilanci e la dichiarazione non finanziaria.
  • A chi si rivolge

    A coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale

  • Argomenti e contenuti

    • Le strategie per gli investimenti socialmente responsabili (Sri) e la gestione delle Performance Esg • L'impresa sostenibile: Risk, Governance e processi operativi • Reporting non finanziario: bilancio di sostenibilità, Reporting integrato e dichiarazione non finanziaria • La strategia di sostenibilità ambientale nelle aziende

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito all'approfondimento delle strategie d’impresa destinate ad investire e gestire modelli economici socialmente responsabili, focalizzandosi sui rischi, i processi operativi, la governance, i bilanci e la dichiarazione non finanziaria.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Investire in sostenibilità
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento in merito ai concetti chiave di finanza sostenibile e l’importanza di strategie e approcci di investimento sostenibile. Saranno analizzati i casi virtuosi d’investimento sostenibile, i fondi comuni di investimento e ulteriori prodotti finanziari sostenibili.
  • A chi si rivolge

    A coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    Definizioni chiave per la finanza sostenibile, evoluzione e fattori di sviluppo • Approcci e strategie di investimento sostenibile • La strategia di engagement per rafforzare l’importanza delle questioni di sostenibilità a livello di società • Oicr, fondi comuni di investimento sostenibili • Principali esempi di investimento ad impatto • Breve analisi di ulteriori prodotti finanziari sostenibili

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti chiave di finanza sostenibile e l’importanza di strategie e approcci di investimento sostenibile. Saranno analizzati i casi virtuosi d’investimento sostenibile, i fondi comuni di investimento e ulteriori prodotti finanziari sostenibili.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Strumenti per una economia a basse emissioni per le imprese
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento in merito ai concetti e le sfide lanciate dalla Commissione della Comunità Europea per favorire la transizione al modello economico circolare, abbassando i consumi di carbonio e favorendo gli investimenti per la creazione di nuovi posti di lavoro con competenze professionali specifiche.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    Le principali sfide per l’Europa • Innovazione a bassa intensità di carbonio • Investire in un futuro a bassa intensità di carbonio • Modelli e strumenti per la transizione

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti e le sfide lanciate dalla Commissione della Comunità Europea per favorire la transizione al modello economico circolare, abbassando i consumi di carbonio e favorendo gli investimenti per la creazione di nuovi posti di lavoro con competenze professionali specifiche.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Introduzione agli standard per la sostenibilità in azienda
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento dedicato ad approfondire i concetti di sostenibilità e sviluppo, attraverso case history che raccontano gli impatti e le impronte lasciate dai comportamenti di aziende, persone e comunità sull’ambiente che li ospita, al fine di condividere e intraprendere azioni e strategie virtuose.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Che cos’è la sostenibilità e che cos’è lo sviluppo sostenibile • Le attività umane e i principali impatti sull’ambiente; il concetto di esternalità • Gli impatti sull’ambiente misurati attraverso il concetto di “impronta ambientale” e la possibile “circolarità” delle attività umane • Come si producono impatti positivi o negativi sull’ambiente da parte di persone, famiglie, aziende, comunità • Quali sono i comportamenti di rilevanza ambientale • Definire un piano di azione per il consolidamento dei comportamenti ambientali

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti di sostenibilità e sviluppo.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Introduzione alla finanza sostenibile
Sostenibilità - Sostenibilità
Durata: 2 ore
Corso di aggiornamento finalizzato ad introdurre i partecipanti ai modelli di finanza sostenibile, analizzando gli impatti delle scelte aggressive, le normative europee, le strategie e gli strumenti utili a raggiungere l’equilibrio tra crescita economica e sostenibilità ambientale e sociale.
  • A chi si rivolge

    Il corso è rivolto a coloro che vogliono acquisire le moderne competenze trasversali utili a sviluppare e gestire un modello economico sostenibile, in grado di analizzare i benefici delle attività produttive sia dal punto di vista della crescita economica che dell’impatto sociale ed ambientale.

  • Argomenti e contenuti

    • Finanza Sostenibile e analisi degli impatti ESG • Le iniziative normative e di policy dell’Unione Europea • Finanza sostenibile e imprese: strategie e strumenti • Engagement • Net-Zero • Finanza sostenibile e cambiamento climatico

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai modelli di finanza sostenibile, gli impatti delle scelte aggressive, le normative europee, le strategie e gli strumenti utili a raggiungere l’equilibrio tra crescita economica e sostenibilità ambientale e sociale.

  • Modalità e fruizione

    Video - Corso

  • Certificazione

    Al termine del corso sarà rilasciato un certificato di frequenza che attesta i moduli e i contenuti sviluppati nel percorso formativo.

Mostra di più
Abilità fondamentali per telefonate professionali
Soft skills - Efficacia personale
Durata: 1 ore
Tutte le aziende nell'economia globale utilizzano il telefono per almeno una parte delle loro attivita'. Per molte aziende, il telefono rappresenta il mezzo di comunicazione principale con utenti, clienti e colleghi. E con l'avvento degli ambienti di lavoro virtuali, che rappresentano una pratica aziendale moderna, le regole comportamentali per le telefonate d'affari rivestono attualmente un'importanza senza eguali sia per il successo dei dipendenti che dell'azienda. Il presente corso illustra le abilita' fondamentali per un uso professionale del telefono. Vengono descritte le pratiche consigliate per effettuare e ricevere telefonate, registrare e lasciare messaggi sulla casella vocale e delineare le linee guida comportamentali per l'utilizzo dei telefoni cellulari. DESTINATARI I dipendenti di ogni livello e ogni individuo che desideri affinare le proprie abilità al telefono
Mostra di più
Test corso ILEARN
Durata: 0 minuti
Test corso ILEARN
Mostra di più
Formazione specifica per i lavoratori rischio basso - Settore uffici
Sicurezza - Lavoratori
Durata: 4 ore
Corso in merito ai concetti specifici dei rischi che possono presentarsi durante l'attività lavorativa. In particolare, il corso si focalizza sui concetti di gestione delle emergenze, dei rischi più comuni rilevabili in un ambiente lavorativo come quello dell’ufficio e dà una panoramica sulle normative e sulle buone prassi da tenersi.
  • A chi si rivolge

    A tutti i lavoratori che operano nell’ambiente Ufficio, indipendentemente dalla classe di rischio della propria azienda.

  • Argomenti e contenuti

    La gestione delle emergenze  Disturbi legati alla postura  Movimentazione Manuale dei Carichi  Agenti Fisici – Rumore  Rischio Stress Lavoro-Correlato  Agenti fisici - Microclima

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito ai concetti specifici dei rischi che possono presentarsi durante l'attività lavorativa. In particolare, il corso si focalizza sui concetti di gestione delle emergenze, dei rischi più comuni rilevabili in un ambiente lavorativo come quello dell’ufficio e dà una panoramica sulle normative e sulle buone prassi da tenersi in questo periodo pandemico.

  • Modalità e fruizione

    Courseware multimediale

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008 e rafforzate in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Mostra di più
General English - Level 1 True Beginner
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a principianti che hanno già acquisito le prime basi della lingua inglese. Scopo del corso è ampliare il vocabolario di base e introdurre semplici espressioni che si riferiscono a situazioni della vita di tutti i giorni. OBIETTIVI: Al termine del corso sarai in grado di formulare brevi frasi descrittive, di chiedere e fornire informazioni di carattere personale. CURRICULUM GRAMMATICALE A tal fine verranno introdotti contenuti grammaticali riguardanti: il corretto uso degli articoli, i pronomi personali, le preposizioni di luogo, la forma presente, interrogativa e negativa dei principali verbi, alcune classi di aggettivi, e gli interrogativi (wh-question). A tal fine verranno introdotti contenuti grammaticali riguardanti: il corretto uso degli articoli, i pronomi personali, le preposizioni di luogo, la forma presente, interrogativa e negativa dei principali verbi, alcune classi di aggettivi, e gli interrogativi (wh-question).
Mostra di più
General English - Level 2 Beginners
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a principianti che hanno già acquisito le prime basi della lingua inglese. Scopo del corso è ampliare il vocabolario di base e introdurre semplici espressioni che si riferiscono a situazioni della vita di tutti i giorni. OBIETTIVI Al termine del corso sarai in grado di: * capire brevi frasi e messaggi * seguire semplici istruzioni * rispondere a domande sulla famiglia e sul lavoro * scrivere cartoline * compilare formulari. CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: * Be-simple present * Personal pronouns * Singular / Plural Nouns * There is / There are * Have - simple present * Imperative * Demonstratives * Prepositions of place (in, on ,at) * Some / Any * Much, Many, A lot of
Mostra di più
General English - Level 3 Elementary
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a chi è già in grado di interagire con frasi brevi e semplici in inglese. Si introdurranno le strutture grammaticali necessarie a comunicare in vari ambiti, tra cui tempo libero e divertimenti. OBIETTIVI Al termine del corso sarai in grado di: * chiedere e dare informazioni * comprendere orari, menu, programmi di cinema e teatro, dépliant di alberghi, indicazioni stradali * seguire le previsioni del tempo * capire le pubblicità piú semplici * ... e andare a fare shopping! CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: * Simple present * Possessive adjectives and pronouns * Comparative and superlative Adjectives * Be - simple past * Have - simple past * Modals: can, have to * Simple past * Past forms of irregular verbs * Present continuous * Future intentions: going to * Wh- questions
Mostra di più
General English - Level 4 High elementary
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a chi riesce già a comunicare in lingua inglese attraverso semplici frasi, a raccontare esperienze personali, a leggere brevi testi e a capire indicazioni essenziali. OBIETTIVI Gli argomenti trattati ti permetteranno di conoscere termini ed espressioni inerenti al mondo dei servizi quali la banca, la posta, il telefono. Imparerai inoltre a: * esprimere desideri e preferenze * dare suggerimenti e fare richieste * scrivere lettere informali * consultare elenchi CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: * Wh- questions * Adverbs of time and frequency * Adverbs of place and direction * Manner adverbs * Let's (suggestions) * Modals: could (suggestions, requests) * Mustn’t (forbidding) * Shall (suggestions) * Will (intentions, requests, accepting, future reference) * Would (wants/desires, preferences, inviting) * Should (advice)
Mostra di più
General English - Level 5 Pre intermediate I
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a chi è già in grado di sostenere una semplice conversazione in lingua inglese, a leggere brevi articoli e a capirne i punti essenziali. OBIETTIVI Al termine di questo corso sarai in grado di capire e usare espressioni riguardanti le vacanze e i viaggi: aeroporti, stazioni, alberghi e ristoranti. Imparerai inoltre a: *scrivere e-mail; *leggere e capire lettere formali; *raccontare eventi passati; *capire le istruzioni semplici per l'uso di prodotti diversi. CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: *Clauses of cause; *Clauses of time; *Conditional clauses (real conditions); *Clauses of result; *Clauses of purpose; *Passive voice (present); *Passive voice (past); *Present perfect (present relevance); *Present perfect (indefinite past); *Reporting verbs; *Uses of: not any, no and none; *Say and tell; *Tag questions; *Negative questions; *Modals: degrees of probability (will, may, must); *Modals: necessity (need, must, needn't); *Modals: obligations (must, have to); *Modals: Negative Indefinite Pronouns; *Review: past forms of irregular verbs; *Review: Wh- questions (object); *Relative clauses (restrictive); *Relative clauses (non-restrictive).
Mostra di più
General English - Level 6 Pre Intermediate II
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a chi è già in grado di sostenere una semplice conversazione in lingua inglese, di leggere brevi articoli e di capirne i punti essenziali. OBIETTIVI Al termine del corso sarai in grado di comprendere e utilizzare correttamente espressioni riguardanti usi e costumi delle diverse culture. Imparerai a: *esprimere opinioni personali; *scambiare informazioni dettagliate; *raccontare la trama di un libro o un film; *... e sentirti sempre a tuo agio con la lingua inglese se inizi una corrispondenza informale. CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: *Clauses of cause; *Clauses of time; *Conditional clauses (real conditions); *Clauses of result; *Clauses of purpose; *Passive voice (present); *Passive voice (past); *Present perfect (present relevance); *Present perfect (indefinite past); *Reporting verbs; *Uses of: not any, no and none; *Say and tell; *Tag questions; *Negative questions; *Modals: degrees of probability (will, may, must); *Modals: necessity (need, must, needn't); *Modals: obligations (must, have to); *Modals: Negative Indefinite Pronouns; *Review: past forms of irregular verbs; *Review: Wh- questions (object); *Relative clauses (restrictive); *Relative clauses (non-restrictive).
Mostra di più
General English - Level 7 Low Intermediate
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a chi ha già acquisito una buona base grammaticale e desidera ampliare la propria conoscenza della lingua inglese. OBIETTIVI Al termine del corso sarai in grado di: *capire ed esprimere pensieri astratti; *discutere dei tuoi interessi culturali e del tuo campo professionale; *dare informazioni dettagliate; *capire ricette gastronomiche. CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: *Past continuous; *Past simple vs past continuous; *Subordinate clauses; *If clauses in indirect questions; *Wh- Clauses after "be"; *Wh- Clauses in indirect questions; *Clauses of comparison; *Review: real conditions; *Review: relative clauses; *Present perfect vs simple past; *Review: conditional clauses (real conditions); *Unreal conditions (present reference).
Mostra di più
General English - Level 8 Intermediate
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 20 ore
Questo corso si rivolge a chi vuole ampliare e consolidare le basi grammaticali acquisite in precedenza nella lingua inglese. OBIETTIVI Al termine del corso sarai in grado di formare frasi più complesse e usare tutti i principali tempi verbali. Inoltre potrai facilmente: *comprendere e fare descrizioni dettagliate; *leggere semplici articoli di giornali e riviste; *seguire i punti principali di notiziari TV. CURRICULUM GRAMMATICALE I contenuti grammaticali comprendono: *Past continuous; *Past simple vs past continuous; *Subordinate clauses; *If clauses in indirect questions; *Wh- Clauses after "be"; *Wh- Clauses in indirect questions; *Clauses of comparison; *Review: real conditions; *Review: relative clauses; *Present perfect vs simple past; *Review: conditional clauses (real conditions); *Unreal conditions (present reference).
Mostra di più
General English - 8 livelli
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 160 ore
I corsi di lingua sono interattivi e ricchi di stimoli multimediali: video, audio e testi sempre aggiornati per una reale full immersion in una lingua viva e attuale, attraverso la simulazione di situazioni di vita reale. Sono organizzati per livelli di difficoltà crescente, partendo dal principiante assoluto. Ogni livello di corso è organizzato in 11 unit, con un sistema di tracciamento delle attività svolte che permette di tenere sotto controllo i progressi raggiunti. LIVELLI: *True Beginners *Beginners *Elementary *High elementary *Pre intermediate I *Pre intermediate II *Low intermediate *Intemediate
Mostra di più
Business English
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 100 ore
Questo corso è rivolto a tutti gli studenti e professionisti che vogliono imparare l'inglese commerciale o specialistico! Il corso è diviso in 24 livelli. Ogni livello è a sua volta composta da 4 lesson. - Lesson 1: questa prima lezione, propedeutica alla fruizione del video, si compone di 6 esercizi - Lesson 2: si struttura in una serie di stimoli - messaggi audio, documenti, lettere, e-mail - funzionali alla risoluzione di un esercizio - Lesson 3: contiene per intero una delle 24 puntate video della Business Comedy e 4 esercizi relativi - Lesson 4: in questa ultima parte potrai leggere un articolo tratto da un giornale o da un sito internet di cui potrai verificare la comprensione tramite i 5 esercizi proposti. Ciascuna Lesson sviluppa gli argomenti affrontati nella puntata video proposta. È pertanto consigliabile seguire l'ordine in cui sono presentate le Lesson e i relativi esercizi, per potersi orientare e svolgere il corso in modo proficuo. Anche in questo caso le attività svolte saranno registrate nella sezione I MIEI PROGRESSI, dove si potrà sempre verificare quali attività sono state già affrontate e con quali risultati. CASE STUDIES I Case Studies sono lezioni di approfondimento, basate su un "dilemma aziendale". Sono in tutto 8 e ti consentiranno di approfondire la conoscenza della lingua inglese in un settore specifico della vita professionale a partire da settori specifici come Risorse Umane, Marketing, It, Import-Export, Logistica.
Mostra di più
Corso di lingua tedesca - 7 livelli
Lingua - Lingua Tedesca
Durata: 140 ore
I corsi di lingua sono interattivi e ricchi di stimoli multimediali: video, audio e testi sempre aggiornati per una reale full immersion in una lingua viva e attuale, attraverso la simulazione di situazioni di vita reale. Sono organizzati per livelli di difficoltà crescente, partendo dal principiante assoluto. Ogni livello di corso è organizzato in 11 unit, con un sistema di tracciamento delle attività svolte che permette di tenere sotto controllo i progressi raggiunti. LIVELLI: -Anfanger II -Anfanger III -Grundkurs I -Grundkurs II -Grundkurs III -Mittlestufe I -Mittlestufe II
Mostra di più
Corso di lingua spagnola - 6 livelli
Lingua - Lingua Spagnola
Durata: 120 ore
I corsi di lingua sono interattivi e ricchi di stimoli multimediali: video, audio e testi sempre aggiornati per una reale full immersion in una lingua viva e attuale, attraverso la simulazione di situazioni di vita reale. Sono organizzati per livelli di difficoltà crescente, partendo dal principiante assoluto. Ogni livello di corso è organizzato in 11 unit, con un sistema di tracciamento delle attività svolte che permette di tenere sotto controllo i progressi raggiunti. LIVELLI: -Principiantes II -Elemental I -Elemental II -Elemental III -Intermedio I -Intermedio II
Mostra di più
Corso di lingua francese - 6 livelli
Lingua - Lingua Francese
Durata: 120 ore
Il corso è composto da moduli interattivi e ricchi di stimoli multimediali: video, audio e testi sempre aggiornati per una reale full immersion in una lingua viva e attuale, attraverso la simulazione di situazioni di vita reale. Sono organizzati per livelli di difficoltà crescente, partendo dal principiante assoluto. Ogni livello di corso è organizzato in 11 unit, con un sistema di tracciamento delle attività svolte che permette di tenere sotto controllo i progressi raggiunti. All'interno di ogni modulo sono presenti vari strumenti quali il dizionario, la grammatica, la declinazione dei verbi irregolari e le famiglie di parole. Tutti coloro che hanno già un'infarinatura della lingua francese e vogliono approfondire la loro conoscenza fino ad un livello B1 sulla scala europea di riferimento livello di conoscenza.
Mostra di più
Assessment test d'inglese
Lingua - Lingua Inglese
Durata: 5 minuti
Assessment test d'inglese
Mostra di più
Tifone di Joseph Conrad
Smart skills - I Classici
Durata: 30 minuti
Tifone di Joseph Conrad narra le vicende del capitano Tom MacWhirr, comandante della nave Nan-Shan. Diretti verso il porto cinese di Fu-chou, il capitano e il suo equipaggio si rendono conto di andare incontro a un terribile tifone. Tuttavia MacWhirr si rifiuta di cambiare rotta per evitare la tempesta e, piuttosto che arrivare in ritardo, è deciso ad affrontarla... Il tifone, come un giudice severo, nel momento di estrema angoscia e solitudine di fronte al pericolo, gli rivelerà il suo essere intimo e profondo. In queste video pillole vengono raccontate alcune brevi scene tratte dal romanzo e, a partire da esse, sono forniti spunti per migliorare alcune soft skills utili quotidianamente durante la propria vita professionale. In particolare: - Gestire in maniera positiva le emergenze lavorative e le crisi improvvise. - Aumentare la resilienza dei lavoratori alle situazioni esterne. - Potenziare la capacità di risolvere problemi o avanzare proposte utili da parte delle diverse figure professionali. - Migliorare le soft skills del personale di aziende ed enti.
Mostra di più
L'isola del tesoro di Louis Stevenson
Smart skills - I Classici
Durata: 30 minuti
"L'isola del tesoro" è un romanzo d'avventura di Robert Louis Stevenson, conosciuto al grande pubblico anche per aver ispirato film, serie TV e cartoni animati. L'isola del tesoro venne inizialmente pubblicato a puntate su una rivista inglese per ragazzi, la "Young Folks", e successivamente fu pubblicato in volume nel 1883. Il romanzo racconta in prima persona l'avventurosa vicenda di un quattordicenne, Jim Hawkins, che a metà del Settecento trova una mappa del tesoro e salpa con un gruppo di pirati per recuperarlo. In queste video pillole vengono raccontate alcune brevi scene tratte dal romanzo e, a partire da esse, sono forniti spunti per migliorare alcune soft skills utili quotidianamente durante la propria vita professionale. In particolare: - Affrontare positivamente sfide lavorative complesse. - Favorire i processi di innovazione interni all'impresa/ente. - Migliorare le soft skills del personale di aziende ed enti. - Migliorare il clima di lavoro interno all'impresa/ente.
Mostra di più
Le avventure di Tom Sawyer di Mark Twain
Smart skills - I Classici
Durata: 45 minuti
Le avventure di Tom Sawyer è il più noto romanzo dello scrittore statunitense Mark Twain. Ambientata negli Stati Uniti d'America e, più in particolare, nella cittadina fittizia di St. Petersburg, la divertente e accattivante vicenda ruota attorno alla vita di alcuni ragazzi del profondo Sud, circoscrivibile alla zona lungo il fiume Mississippi. Le avventure di Tom Sawyer venne pubblicato nel 1876 e si fa, in un certo senso, portavoce dell'enorme conflitto tra il mondo degli adulti e quello dei ragazzi, due generazioni decisamente distante sia nel pensiero che nelle abitudini di vita. In queste video pillole vengono raccontate alcune brevi scene tratte dal romanzo e, a partire da esse, sono forniti spunti per migliorare alcune soft skills utili quotidianamente durante la propria vita professionale. In particolare: - Affrontare meglio mansioni pesanti o che non ci piacciono. - Importanza dell'imparare cose nuove sul lavoro. - Superare difficoltà professionali impegnative e lunghe. - Trasformare avvenimenti e situazioni negative in risorse. - Essere costanti nel lavoro senza soccombere alla fatica. - Prendersi la responsabilità di quanto ci accade, per crescere nel lavoro. - Imparare dai propri errori per accrescere esperienza e migliorare. - Lavorare meglio e più serenamente nella quotidianità. - Aumentare la fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità. - Evitare invidia o senso di superiorità sul lavoro. - Agire in maniera concreta e pratica sul lavoro. - Predisporre un piano alternativo per ciò che stiamo facendo. - Evitare il burnout professionale. - Comunicare in maniera semplice per evitare malintesi. - Essere preparati di fronte ai rischi e alle sfide sul lavoro. - Comunicazione chiara all'interno del team.
Mostra di più
I tre moschettieri di Alexandre Dumas
Smart skills - I Classici
Durata: 45 minuti
Pubblicato originariamente a puntate su "Le Siècle" nel 1844, I tre moschettieri è uno dei romanzi più amati e letti di tutti i tempi. Arrivato dalla provincia per cercare fortuna a Parigi, il giovane D'Artagnan, coraggioso e abilissimo con la spada, conquista la fiducia di tre moschettieri di Luigi XIII, Athos, Porthos e Aramis, famosi per le loro gesta eroiche. Entrato a far parte della guardia del sovrano, D'Artagnan combatterà a fianco dei tre inseparabili compagni per sventare le diaboliche trame dell'oscuro cardinale Richelieu e della sua spia, la perfida e seducente Milady de Winter. In queste video pillole vengono raccontate alcune brevi scene tratte dal romanzo e, a partire da esse, sono forniti spunti per migliorare alcune soft skills utili quotidianamente durante la propria vita professionale. In particolare: - Esprimere i propri talenti inespressi. - Contribuire e collaborare all’interno di un team. - Cogliere l'importanza di comunicare chiaramente. - Creare fiducia e coordinarsi con gli altri. - Conciliare le diversità in maniera costruttiva. - Tenere in considerazione gli stati d’animo dei colleghi o dei clienti. - Raggiungimento di obiettivi o compiti impegnativi. - Gestire e mettere in relazione le informazioni. - Rimanere attivi di fronte alle difficoltà e in attesa di notizie da ricevere. - Collaborare per trovare risposte alle sfide lavorative. - Prendere decisioni e proporre attivamente soluzioni. - Risolvere problemi lavorativi con le proprie risorse personali. - Ascoltare, dialogare e consigliare creando fiducia con i colleghi. - Rispondere a imprevisti e novità che cambiano le carte in tavola. - Riconoscere e valorizzare i nostri punti di forza. - Valutare tutti gli elementi di cui disponiamo per uscire dalle difficoltà.
Mostra di più
Aggiornamento Privacy GDPR Regolamento Europeo 2016/679
Regolamenti e procedure aziendali - GDPR 2016/679
Durata: 2 ore
Questo percorso è rivolto a tutto il personale che ha già frequentato un primo corso di formazione di base sul GDPR 2016/679. Il target di questo corso è il personale che lavora all'interno di qualsiasi organizzazione, in qualsiasi paese, che raccoglie, conserva o tratta i dati personali di residenti dell'Unione Europea. Questi dati possono provenire da dipendenti, business partner, clienti attuali e potenziali. Il corso si pone l'obiettivo di riprendere le principali novità che ha introdotto il Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali 2016/679, recepito dal D. Lgs. 101/2018. Il corso è aggiornato con gli ultimi provvedimenti emanati dal garante e del governo. Autore: DOTT. EDOARDO CAPELLI - TARGETIMPRESA®
Mostra di più
Privacy – Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali 679/2016
Regolamenti e procedure aziendali - GDPR 2016/679
Durata: 3 ore
Questo percorso è rivolto a tutto il personale che lavora all'interno di qualsiasi organizzazione, in qualsiasi paese, che raccoglie, conserva o tratta i dati personali di residenti dell'Unione Europea. Questi dati possono provenire da dipendenti, business partner, clienti attuali e potenziali. Il corso si pone l'obiettivo di illustrare il Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali 679/2016 e cosa cambia rispetto al regolamento precedente, che fa riferimento in Italia al D. Lgs. 196/2003. Il regolamento 679/2016 è direttamente applicabile nell'Unione Europea e obbligatorio dal 25 maggio 2018. Il corso è aggiornato con gli ultimi provvedimenti emanati dal garante e del governo. Autore: DOTT. EDOARDO CAPELLI - TARGETIMPRESA®
Mostra di più
Corso di formazione per lavoratori con rischio elettrico PES/PAV - Aggiornato alla CEI 27-11-2021
Sicurezza - PES PAV
Durata: 14 ore
Corso in merito alla normativa CEI 11-27 del 2021, la quale definisce in modo chiaro la formazione minima che ogni lavoratore, datore di lavoro o lavoratore autonomo deve affrontare per essere nella condizione di PES e PAV.
  • A chi si rivolge

    Ai lavoratori dipendenti, ai datori di lavoro o ai lavoratori autonomi che svolgono lavori elettrici, i quali devono possedere l'attribuzione della condizione di PES – Persona Esperta- e PAV – Persona Avvertita.

  • Argomenti e contenuti

    Principali disposizioni legislative e normative Effetti dell’elettricità sul corpo umano e sistemi di prevenzione e protezione  Attrezzatura e DPI per lavori elettrici Valutazione dei rischi e delle condizioni ambientali  Preparazione dei lavori elettrici  Lavoro su impianti  Ruoli e profili professionali  Comunicazioni e documentazione per lavori elettrici  Lavori fuori tensione  Lavori sotto tensione in bassa tensione  Lavori in prossimità di parti attive  Lavori non elettrici

  • Obiettivi

    L’obiettivo è quello di fornire un'informazione adeguata in merito alla normativa CEI 11-27 del 2021, la quale definisce in modo chiaro la formazione minima che ogni lavoratore, datore di lavoro o lavoratore autonomo deve affrontare per essere nella condizione di PES e PAV.

  • Modalità e fruizione

    E-Learning

  • Certificazione

    Il corso prevede una certificazione in base alle disposizioni espresse nel Testo Unico D. Lgs. 81/2008.

    Per DDL e professionisti Autonomi, non avendo alcun DDL che possa attestare loro questa qualifica, si applica il regime di Auto-certificazione, fermo restando che debbano essere pronti, a richiesta della committenza, a documentare la loro autocertificazione.

Mostra di più
Smart working
Sicurezza - Smart Working
Durata: 2 ore e 30 minuti
Corso finalizzato a fornire tutte le informazioni indispensabili per garantire un lavoro in condizioni di sicurezza, a partire dall’analisi delle condizioni ambientali di lavoro a quelle psicologiche collegate allo stress.